Dimissioni Volontarie e Risoluzioni Consensuali tramite App

L’industria italiana si appresta a colmare il gap dei ricavi rispetto al picco pre-crisi, questo quanto riportato dal Sole24Ore nella edizione di ieri.

Nonostante il gap occupazionale sia ancora ampio, ho personalmente costatato una certa effervescenza del mercato del lavoro specialmente negli ultimi 12 mesi.

Per tutti quelli che si accingono ad accettare nuove sfide lavorative, sarà utile la App “Dimissioni Volontarie” messa a disposizione ad inizio anno dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.

Dimissioni Volontarie è disponibile sia per dispositivi Apple che Android e amplia la rosa di servizi online messi a disposizione del Ministero.

La App, in accordo a quanto indicato dal Jobs Act – che impone di utilizzare esclusivamente la modalità telematica per le dimissioni volontarie – consente agli utenti di accedere alla procedura con pochi passaggi.

Per l’accesso è necessario possedere lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale introdotto lo scorso anno.

In alternativa è ancora possibile utilizzare PIN Dispositivo accedendo al portale INPS.

In altre parole SPID integrerà inizialmente e gradualmente il PIN dispositivo INPS e il PIN Agenzia delle Entrate, o altri tipi di pin, per poi sostituirli poi in tutti i servizi telematici della PA saranno integrati.

In bocca al lupo a tutti


Grazie per aver letto l’articolo! Se sei interessato al GDPR e alle realtà industriali che progettano è producono su commessa, ti consiglio i miei testi “Il GDPR è un gioco da ragazzi” e “Engineering To Order” . I testi contengono una grande quantità di modelli e approfondimenti che sono sicuro ti saranno utili.

Li puoi trovare su Amazon e sono disponibili per Kindle Unlimited 

Registrati ad Amazon Business (e ottieni un codice sconto del 20%) e Amazon Prime