Auto a guida autonoma – In Irpinia il borgo 4.0 per i test

Paolo Scudieri, presidente di Adler (http://www.adlergroup.it/), in partnership con l’Università di Napoli, Anfia (www.anfia.it) e STM (www.st.com) , è promotore di un innovativo progetto per la sperimentazione dei veicoli a guida autonoma.

La location, il Borgo 4.0, per la sperimentazione su strada in luogo che in laboratorio, sarà un piccolo Comune dell’Irpinia (Campania), non ancora identificato.

Il decreto “Smart Road”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 aprile, ha autorizzato la sperimentazione su strada dei veicoli a guida autonoma, innescando le candidature di divers

e aree territoriali.

Fra queste (Torino, Modena, Trieste), ho il piacere di segnalare lo studio di fattibilità predisposto dalla Campania. Perché possa diventare realtà occorre prima di tutto eleggere il Borgo 4.0, nodo in mano alla Regione Campania e agli enti locali.

Ma quali sono le caratteristiche ricercate?

Circa 5mila abitanti, situato ad almeno 700 metri sul livello del mare per consentire la sperimentazione in tutte le diverse condizioni climatiche, con particolare riferimento a gelo e neve.

In prossimità di arterie a lunga percorrenza, con strade ampie e larghe per consentire la deifinizone di un circuito contenuto in un reale spazio urbano.

Quindi non solo un centro storico, dovrà inoltre essere dotato delle infrastrutture indicate dal decreto: rete 5G, sistemi di rilevamento e monitoraggio in tempo reale, sistemi V2I e V2X che consentono al veicolo di dialogare con tutto l’ambiente circostante.

Il progetto punterà allo sviluppo integrato sia delle tecnologie di bordo che delle necessarie integrazioni con le future smart road.

Importante anche l’aspetto occupazionale, certo saranno necessari investimenti pubblici oltre a quelli privati stimati nell’ordine di 70 milioni.

Io non vedo l’ora che tutto ciò diventi realtà, e voi?

Photo by Adam Griffith on Unspash

Grazie per aver letto l’articolo! Se sei interessato al GDPR e alle realtà industriali che progettano è producono su commessa, ti consiglio i miei testi “Il GDPR è un gioco da ragazzi” e “Engineering To Order” . I testi contengono una grande quantità di modelli e approfondimenti che sono sicuro ti saranno utili.

Li puoi trovare su Amazon e sono disponibili per Kindle Unlimited 

Registrati ad Amazon Business (e ottieni un codice sconto del 20%) e Amazon Prime